Mulan

Hua Mulan è l’eroina di una popolare leggenda cinese in cui una donna si traveste da uomo e va in guerra al posto dell'anziano padre. Nella Cina antica, questa storia fu riportata ne La Ballata di Mulan. Da allora ha ispirato la produzione di molti film e di opere teatrali, compresa la danza di Shen Yun Mulan si unisce alla battaglia.

Il periodo esatto in cui visse Mulan non è certo, ma si crede che la storia si sia svolta durante le dinastie Settentrionali e Meridionali (386–589). In quei tempi le tribù circostanti invasero le pianure centrali della Cina e il governo imperiale decretò che ogni famiglia dovesse inviare un uomo al fronte. Il fratello di Mulan era troppo giovane e quindi era l'anziano padre sofferente a dover andare.

Preoccupata per la sua salute, Mulan si travestì da uomo e prese il posto del padre in guerra. Combatté abilmente per 12 anni, contribuendo a numerose vittorie. Alla fine della guerra, l’imperatore le concesse gli onori e volle nominare Mulan ufficiale di alto rango. Mulan rifiutò, preferendo tornare a casa per prendersi cura dei suoi anziani genitori.

Fu solo quando alcuni commilitoni andarono in visita nel villaggio di Mulan che scoprirono il suo segreto...

La ballata di Mulan

Sospiro dopo sospiro,
Mulan tesse di fronte all'uscio.

Non si sente il rumore del telaio,
ma solo i sospiri della povera ragazza.

Chiedile chi c'è nel suo cuore,
o chi ha in mente.

Nessuno è nel suo cuore,
e nessuno nella sua mente.

La scorsa notte ha visto il contingente militare,
Khan sta arruolando molti soldati.

Una dozzina di liste di leva,
ognuna col nome di suo padre.

Il padre non ha alcun figlio adulto,
Mulan non ha alcun fratello maggiore.

Ella decise di comprare sella e cavallo,
e di arruolarsi al posto del padre.

Al mercato orientale comprò un cavallo,
al mercato occidentale comprò una sella.

Al mercato settentrionale comprò le briglie,
al mercato meridionale comprò una lunga frusta.

All'alba disse addio a padre e madre,
al tramonto si accampò in riva al Fiume Giallo.

Non poteva sentire le voci dei genitori che chiamavano la figlia,
ma solo lo scorrere dell’acqua del fiume.

All'alba lasciò il Fiume Giallo,
al tramonto arrivò sul Monte Nero.

Non poteva sentire le voci dei genitori che chiamavano la figlia,
ma solo il nitrito dei cavalli selvatici del Monte Yan.

Percorse diecimila miglia per raggiungere la battaglia,
superò montagne e pascoli come in volo.

...

I venti pungenti trasportano i suoni della campana della sentinella,
la pallida luce si riflette sulle armature di ferro.

I generali morirono in un centinaio di battaglie,
i soldati più forti fecero ritorno dieci anni più tardi.

Ritornarono per incontrare l’imperatore,
il Figlio del Cielo che risiedeva nel Palazzo imperiale.

Egli riconobbe i loro meriti in dodici rotoli,
E donò centinaia di migliaia di ricompense.

Il Khan chiese a Mulan cosa desiderasse,
ma Mulan non sapeva che farsene di un titolo di gran ministro.

Chiese invece un rapido destriero,
per riportare la figlia alla sua casa lontana mille miglia.

...

Quando il padre e la madre udirono del suo arrivo,
si recarono alle porte della città sostenendosi a vicenda.

Quando la sorella maggiore udì del suo arrivo,
ella si ornò e la attese sulla soglia di casa.

Quando il fratello minore udì del suo arrivo,
egli affilò il coltello per preparare maiali e pecore.

“Aprite la porta della mia camera orientale, siedo sul giaciglio della mia camera occidentale.
Rimuovo l'uniforme del periodo bellico, e indosso i miei vecchi abiti”.

Alla finestra si pettinò i capelli soffici come le nuvole,
davanti allo specchio si mise dei fiori gialli.

Sul cancello incontrò i suoi vecchi commilitoni,
erano tutti sorpresi.

Combattendo insieme per dodici anni,
non seppero mai che Mulan fosse una donna.

Ai maschi delle lepri piace calciare e battere le zampe,
le femmine delle lepri hanno occhi velati e inespressivi.

Ma se le lepri corrono fianco a fianco,
chi può più dire quale sia maschio o femmina?

ella si ornò e la attese sulla soglia di casa.

Il Generale Yue Fei
Il Grande Generale Han Xin
I ballerini di Shen Yun: Michelle Ren (inglese)
Spada a doppio taglio - Jian
Abbigliamento etnico Han