Uno sguardo agli oggetti di scena nel corso degli anni

Negli ultimi anni, le danze di Shen Yun si sono caratterizzate per una serie di oggetti di scena inaspettati, ognuno dei quali racconta una storia.

Shen Yun 2008: Maniche d'acqua

Delicate e senza peso, queste maniche di seta rispecchiano perfettamente gli ideali estetici della danza classica cinese: dolcezza, grazia ed eleganza.
Shen Yun 2008: Forsizia in primavera

I rotondi foulard arancioni sono il fulcro di questa danza popolare nord-orientale. Realizzati con tessuti luminosi e robusti, ruotano e volteggiano sulle punte delle dita delle ballerine, evocando campi primaverili in fiore.
Shen Yun 2008: Dame della corte manciù

Ciò che viene maggiormente ricordato di questo pezzo sono le acconciature elaborate delle ballerine e le straordinarie scarpe dalla suola rialzata. Eppure è la semplicità dei foulard di seta delle ballerine che svela la loro personalità. Ogni lancio è un gesto giocoso ed elegante, che dipinge un quadro della vita nel palazzo della dinastia Qing, vissuta dalle sue raffinate nobildonne.
Shen Yun 2007: Danza della ciotola mongola

Il popolo mongolo è noto per la sua accoglienza e per la creatività negli intrattenimenti. In una tradizione popolare, le donne mongole salutano gli ospiti che arrivano da lontano con ciotole in equilibrio sopra la loro testa. Riempite fino all'orlo, con volteggi audaci e ritmi orecchiabili, la Danza della ciotola mongola è una deliziosa curiosità della cultura mongola. (Ma non provateci a casa)
Shen Yun 2009: Festeggiare la primavera

Popolare e grazioso, il ventaglio cinese è conosciuto per la sua versatilità. Come i primi segni della primavera, i ventagli in questo pezzo assumono una varietà di forme. Un momento sono fresche foglie scaldate dal sole, quello dopo setosi petali che fioriscono da un bocciolo.
Shen Yun 2008: Il gioco delle bacchette

Un normale fascio di bacchette si trasforma in qualcosa di completamente diverso sul palco. L’ingegnosità mongola brilla in questa festa di ritmo, suoni e colori. I ballerini percuotono le bacchette contro il loro corpo, producendo un distinto battito vigoroso.
La zucca
Danza mongola
Danza manciù
I ballerini di Shen Yun: Chelsea Cai (inglese)
La zucca