Visualizza come articoli

““Appena guardo questi ballerini e ascolto la musica, penso: ‘Tutto questo è incredibilmente buono, è di livello mondiale. Possono fare qualsiasi cosa mentre in Cina ci sono miliardi di persone che non possono fare niente; che accadrebbe se tutto quel talento potesse essere liberato?’... Se si pensa alla difficile situazione dei praticanti in Cina – torturati, usati per una pratica satanica come fonte di organi per i trapianti e tutto il resto – è un crimine orribile. E nessuno ne ha mai sentito parlare, anche se abbiamo tutte le prove: abbiamo i filmati, le fotografie; abbiamo tutto. Inoltre, chi avrebbe mai pensato che questa compagnia [artistica] avrebbe raggiunto il mondo intero. Quindi, posso solo che complimentarmi infinitamente con loro... Questo dimostra, in un certo senso, la coesione dell'universo e della verità. Questo è quello che volevo dire. Grazie mille, è un grande privilegio essere qui”.”

Dr. Arthur Waldron, professore di relazioni internazionali, Università della Pennsylvania.