Il frustino taoista

Molti atti di Shen Yun rappresentano un anziano saggio taoista, con i capelli bianchi e la barba lunga, che insegna ai suoi discepoli, mentre brandisce un frustino. In Un Viaggio in Occidente, Lü Dongbin, Maestro Taoista di Re Scimmia e uno degli Otto Immortali, e l'immortale Taishang Laojun erano invincibili e potenti, accompagnati dal loro magico frustino. Il frustino accompagna anche i taoisti nei pezzi di danza di Shen Yun Un sogno svanito, Spaccando la montagna, e in molti numeri di apertura. Ma che cos'è?

Il frustino taoista è costituito da peli animali e canapa, legati insieme a un manico di legno. Sacerdoti e monaci taoisti lo portano durante il loro peregrinare spirituale. Anche gli abati del Buddismo Zen maneggiano i frustini durante i loro sermoni. Il frustino è quindi un simbolo del maestoso e solenne insegnamento spirituale.

Nella cultura taoista, si crede che i frustini abbiano il potere di spazzare via i desideri mondani e i pensieri carnali, comunicando un senso di trascendenza del regno mortale. Un'altra interpretazione ritrae demoni e spiriti maligni come la sporcizia del mondo, e i frustini taoisti come strumento magico con il potere di esorcizzarli.

Il frustino è anche una nota arma cinese. Tipicamente chiamata frusta a coda di cavallo, è usata spesso nel kung fu Wudang. Padroneggiare l'arte di brandire una frusta significa possedere abilità di auto-difesa. La forma e i movimenti della frusta sono unici, essendo sia morbidi che decisi, sia graziosi che liberi. Praticare la frusta richiede non solo agilità, ma anche un temperamento e uno spirito in armonia.

La zucca
Carri