La possente Madre della Storia Mitologica

Nu Wa

Tra le miriade di divinità della mitologia cinese, quale dea tutti dovrebbero conoscere? La madre del popolo cinese, la più raccontata e venerata dea dell’antica Cina, Nü Wa.

Le leggende descrivono Nü Wa (pronunciato nyo wha) come una divinità con un corpo inferiore di drago; ha vissuto nel paradiso del monte Kunlun, un paradiso tradizionale taoista e casa di una serie di immortali primordiali. Numerosi testi storici descrivono Nü Wa come creatrice e protettrice dell'umanità e di tutte le creature viventi.

Incontriamo la principale Madre del Regno di Mezzo.

Nü Wa la Creatrice

Quando la Terra fu forgiata, era un luogo tranquillo e disabitato. Un giorno, Nü Wa incontrò un mite fiume. Attratta dalle sue acque scintillanti, si fermò a lungo… pensierosa fissava il suo riflesso.

Finalmente comprese… il mondo desolato era malinconico.

Mettendosi in ginocchio, Nü Wa scavò l'argilla gialla e cominciò a impastare piccole figure che le assomigliavano. Uno per uno i piccoli corpi si alzarono e iniziarono a danzare.

Presto il compito si rilevò troppo lento e laborioso per le ambizioni della dea, così strappò un ramo da un salice vicino; immergendolo e tirandolo fuori, lanciava innumerevoli, limacciosi spruzzi. Le gocce cadendo si trasformavano in una piccola persona che istantaneamente pulsava di vita. Il mondo venne popolato e la noia venne dispersa.

Nü Wa la Supereroina

Le nuove vite vivevano felicemente ... ma non per molto. Per lungo tempo infuriò un fuoco devastante, diluvi e bestie terrificanti affliggevano i suoi regni. I quattro pilastri che sostenevano i cieli si sbriciolarono. Il cielo si rovesciò e la terra si spaccò. Il pianeta stesso cominciò ad inclinarsi a sud-est (la leggenda dice che questo fu la causa dell'inclinazione assiale della Terra, delle orbite legate al nord-ovest dei corpi celesti, del paesaggio cinese più elevato nelle regioni occidentali e indusse la maggior parte dei suoi fiumi a scorre verso il sud-est).

La possente Madre si adoperò per il salvataggio! Nü Wa fondò una lega di cinque pietre colorate: blu, rosso, giallo, bianco e nero. Il quintetto incarnava l'essenza dei Cinque Elementi di legno, fuoco, acqua, terra, e metallo. Utilizzando questo mortaio magico, Nü Wa trascorse nove giorni a disegnare i cieli, sacrificando le gambe di una tartaruga titanica per sostituire i pilastri del cielo. Nü Wa percorse lontani e vasti fuochi, fiumi e inondazioni e alla fine, la pace fu ripristinata. I suoi figli poterono nuovamente cantare e ballare.

L’eredità di Nü Wa

Nü Wa è spesso indicata come uno dei tre Sovrani dalla mitologia classica cinese. È un creatore e un protettore; ha sancito il matrimonio tra uomo e donna ed è il patrono del matrimonio, della fertilità e del parto; ha inventato strumenti musicali antichi come lo hulusi (il flauto di zucca), il flauto di bambù e il reed pipes. Insieme al marito Fuxi, ha ripristinato l'ordine nel mondo e ha stabilito un modo di vivere per gli esseri umani.

Dobbiamo molto alla prima moglie della Cina. Quindi chi è la prima e più importante dea da conoscere della storia antica? Sicuramente Nü Wa.

La Cina antica era una terra dove Dei e mortali vivevano in armonia, creando una cultura d'ispirazione divina. Così la storia cinese dei tempi remoti e la mitologia sono completamente intrecciate. La nostra nuova serie "Mythistory" presenta i personaggi principali delle meravigliose leggende della Cina.